Servizio offerto da Google Translate

La redazione italiana di www.cresceresani.it non risponde per eventuali errori di traduzione derivanti dall'uso di Google Translate.
Registrati Contattaci Seguici anche su: Facebook YouTube YouTube

suggerimenti per la ricerca 
Per fare in modo che la vostra ricerca all’interno del nostro sito sia più fruttuosa si consiglia di cercare singole parole (ad esempio "centile", "crescita", o il cognome di un nostro esperto tipo "Sartorio", ecc.) o al massimo parole doppie (ad esempio "età ossea", "bassa statura", ecc.).
La ricerca di frasi più complesse come ad esempio "Età ossea anticipata" o "A quale stadio di Tanner compare il menarca" non danno alcun risultato pur essendo gli argomenti contenuti nel sito. In questi casi, per avere una risposta ad un quesito specifico e dettagliato è necessario scrivere la domanda per intero nella sezione "L’esperto risponde", che si trova nella colonna laterale sinistra della homepage del sito.
ULTIME NEWS
PRINCIPALI COLLABORAZIONI
Il nostro gruppo di lavoro collabora da anni con i più importanti gruppi di ricerca nazionali e internazionali impegnati nello studio delle malattie endocrine e metaboliche. Queste collaborazioni hanno portato alla realizzazione di oltre 300 progetti di ricerca e 500 lavori scientifici (in gran parte pubblicati sulle più quotate riviste internazionali di endocrinologia e metabolismo).

Non da ultimo, lo spirito di collaborazione scientifica, il desiderio continuo di “fare ricerca insieme” ha favorito il crearsi di stretti rapporti di amicizia fra i ricercatori coinvolti.

Principali collaborazioni a livello nazionale
  • Dipartimento di Scienze Cliniche, Università di Milano (prof. S.G.Cella)
  • Dipartimento di Medicina Traslazionale, Università del Piemonte Orientale, Novara (prof. G. Aimaretti)
  • Unità di Endocrinologia, Istituto di Scienze motorie, Università di Roma (prof. L. Di Luigi)
  • Centro Studi Fegato, Basovizza (TS) (prof. C. Tiribelli, dr. G. Bedogni, dr. D. Pascut)
  • Dipartimento di Scienze Mediche e Biologiche, Università di Udine (prof. B. Grassi, dr. D. Salvadego, dr. S.  Lazzer)
  • Dipartimento di Elettronica, Informatica e Bioingegneria, Politecnico di Milano (dr. V. Cimolin, Prof. A. Aliverti)
  • Marienklinik, Bolzano (dr. G. Radetti)
  • Istituti Clinici Zucchi, Gruppo San Donato, Carate Brianza (dr. G. Fiorini)
  • Osservatorio Donazione Farmaci, Fondazione Banco Farmaceutico, Milano (dr. S. Badalamenti)
  • Centro di Endocrinologia e Diabetologia, Ospedale San Gerardo, Monza (dr. A.I. Pincelli)
  • Istituto di Neuroscienze, CNR, Padova (dr. A. Mari)
  • Istituto di Fisiologia clinica, CNR, Pisa (prof. A. Gastaldelli)
  • Facoltà di Bioscienze e Tecnologia alimentare, Agricoltura e Ambiente, Università di Teramo (dr. M. Pucci)
  • Unità di Farmacologia, Scuola di Farmacia, Università di Camerino (dr. M.V. Micioni di Bonaventura)
  • Dipartimento di Meccanica, Chimica e Materiali, Università di Cagliari (dr. M. Pau)
  • ICANS, Università di Milano (prof. A. Battezzati)
  • Dipartimento di Biotecnologie mediche, Università di Siena (prof. R. Leoncini)
  • Laboratorio di Onco-ematologia, Università di Padova (dr. G. Basso)
  • Istituto di Bioimmagini e Fisiologia molecolare, CNR, Segrate (dr. L. Rasica)
  • Dipartimento di Medicina interna e Gastroenterologia, Università di Bologna (dr. M. Bortolotti)
  • Facoltà di Psicologia, Università eCampus, Novedrate (prof. G.M. Manzoni)
  • Dipartimento di Psicologia, Università della Campania, Caserta (prof. D. Bacchini)
  • Dipartimento di Scienze mediche e chirurgiche, Università di Modena e Reggio-Emilia (prof. L. Iughetti)
  • Gruppo di ricerca su endocannabinoidi, Istituto di Chimica biomolecvolare, CNR, Pozzuoli (d. V. Di Marzo)
Principali collaborazioni a livello internazionale
  • The Morbid Obesity Center (MOC), Department of Medicine, Vestfold Hospital Trust, Tonsberg, Norway (dr.   P.B. Juliusson)    
  • Faculty of Medicine, University of Oslo, Norway (dr. B. Benestadt)
  • Department of Endocrinology, Morbid obesity and Preventive Medicine, University of Oslo, Norway (dr. J. Hjelmesath)
  • Human Performance Laboratory, Schulthess Klink, Zurich, Switzerland (dr. N.A. Maffiuletti)
  • Adipositas Reha-Klinik Insula, Bischofswiesen, Oberbayern, Germany (dr. W. Siegfried)
  • Endocrine Research Laboratory, University of Munich, Germany (dr. M. Bidlingmaier, dr. M. Haenelt)
  • Institute of Developmental Sciences, University of Southampton, UK (prof. R.I.G. Holt)
  • Department of Physiology, Federal University of Sao Paulo, Brazil (prof. C. Oller do Nascimento)
  • Department of Nutrition, Federal University of Sao Paulo, Brazil (prof. Ana Damaso)
  • Department of Biophysics and Biometry, University of Rio de Janeiro, Brazil (prof. M. Bernardo-Filho)
  • GRESPI, University of Reims, Champagne-Ardenne, Reims, France (dr. R. Taiar)
  • University Hospital, University of Maranhao, Sao Luis do Maranhao, Brazil (dr. D.L. Borges)
  • School of Sport, Exercise and Nutrition, Massey University, Palmerston North, New Zealand (dr. D.J. Cochrane)
  • University of Santa Catarina, Florianopolis, Brazil (dr. A. Sonza)
    University of Vales do Jequitinhonha and Mucuri, Diamantina, Brazil (prof. V. Amaral Mendonca)
  • Department of Clinical Neuroscience, Karolinska Institutet, Stockholm, Sweden (dr. C. D’Addario)
  • Department of Physiology, St. Paul’s Hospital Millennium Medical College, Addis Ababa, Ethiopia (dr. H.K. Alemayehu)
  • Universitas Hasanuddin, Faculty of Medicine, Makassar, Indonesia (dr. M.Y. Pratama)
  • School of Sport and Health Sciences, University of Exeter, United Kingdom (prof. A.M. Jones)

Data ultima modifica: 31-01-2020

  • Neuromuscular Research Laboratory, Schulthess Clinic, Zurich, Switzerland (dr. N. Maffiuletti)
  • Department of Physiology, University of Fribourg, Switzerland (prof. J.P. Montani, prof. A. Dulloo)
  • Department of Pediatrics, University of Leeds, UK (dr. J.M.H. Buckler)
  • INSERM/ERIT-M 0207 Motricité-Plasticité, Université de Bourgogne, Dijon, France (prof. J. Van Hoecke)
  • Department of Physiology, Federal University of Sao Paulo, Brazil (prof. Ana Damaso, prof. C. Oller do Nascimento)
  • Department of Nutrition, Federal University of Sao Paulo, Brazil (prof. Ana Damaso, prof. C. Oller do Nascimento)
  • Department of Biophysics and Biometry, University of Rio de Janeiro, Brazil (prof. M. Bernardo-Filho)
Il sito web di Cresceresani non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto