Servizio offerto da Google Translate

La redazione italiana di www.cresceresani.it non risponde per eventuali errori di traduzione derivanti dall'uso di Google Translate.
Registrati Contattaci Seguici anche su: Facebook YouTube YouTube

suggerimenti per la ricerca 
Per fare in modo che la vostra ricerca all’interno del nostro sito sia più fruttuosa si consiglia di cercare singole parole (ad esempio "centile", "crescita", o il cognome di un nostro esperto tipo "Sartorio", ecc.) o al massimo parole doppie (ad esempio "età ossea", "bassa statura", ecc.).
La ricerca di frasi più complesse come ad esempio "Età ossea anticipata" o "A quale stadio di Tanner compare il menarca" non danno alcun risultato pur essendo gli argomenti contenuti nel sito. In questi casi, per avere una risposta ad un quesito specifico e dettagliato è necessario scrivere la domanda per intero nella sezione "L’esperto risponde", che si trova nella colonna laterale sinistra della homepage del sito.
ULTIME NEWS
TUTTE LE RISPOSTE
Domanda
Un bambino obeso sarà un adulto obeso? Che probabilità ci sono? (Maria R., Bari)
Risposta
Il legame tra obesità infantile ed adulta è molto forte.Nel 25-50% dei casi un bambino obeso si mantiene obeso anche da adulto, con tutte le conseguenze di morbilità e mortalità associate. Studi recenti hanno dimostrato che il rischio di obesità da adulti è da 2 a 11 volte più alto nei bambini obesi rispetto ai coetanei non obesi. Valutando in senso retrospettivo il legame obesità adulta-infantile, circa il 10-20% degli adulti obesi ha un “passato” di obesità nell’età infantile.Un bambino obeso con genitori obesi ha un rischio più elevato di mantenere l’obesità nell’età adulta rispetto al figlio obeso di genitori normopeso. Ovviamente la familiarità influisce, oltre che in senso genetico, anche in senso ambientale. Un bambino, figlio di genitori con abitudini alimentari errate e fisicamente poco attivi, avrà più probabilità di sviluppare abitudini alimentari ugualmente errate e scarsa propensione allo sport.Importante è anche l’età di insorgenza dell’obesità: tanto più è precoce (ad esempio prima dei 6 anni), tanto più elevata è la possibilità di rimanere un adulto obeso.La prevenzione dell’eccesso ponderale nell’età pediatrica è pertanto molto utile per arginare il fenomeno dell’obesità in età adulta.
Esperto
Prof. Alessandro Sartorio
<< inizio   < indietro

Visti: 201. Totali: 201 - pagine: 25
Il sito web di Cresceresani non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto